l'aggiornamento automatico a wordpress 3.3

L'aggiornamento automatico a WordPress 3.3

Finalmente pronta la nuova versione 3.3 di WordPress, che nella tradizione del CMS prende ancora una volta un ‘nickname’ legato alla musica Jazz, in questo caso il grande sassofonista Sonny Stitt. Per chi volesse provare la versione in inglese il download di WordPress 3.3 è disponibile come sempre sul sito ufficiale, mentre per la versione nella nostra lingua tenete come sempre d’occhio il sito di WordPress Italia. Naturalmente chi sta già utilizzando WordPress noterà l’avviso della disponibilità nella Bacheca, ma si riferisce per ora appunto alla versione in inglese, quindi attenzione ad aggiornare se invece desiderate quella italiana.

Le nuove caratteristiche di WordPress 3.3

schermata di benvenuto alla versione 3.3 di WordPress

Ma quali novità ci porta questa nuova versione del nostro CMS preferito? Ce le ritroviamo elencate subito dopo l’aggiornamento, come si vede da questa pagina visualizzata subito dopo l’aggiornamento automatico (disponibile qui anche in PDF), ma per comodità ve le elenco qui di seguito:

  • riconoscimento automatico del tipo di file caricato (l’icona di upload ora è unica e i campi da compilare sono automaticamente adattati al tipo di documento)
  • caricamento dei file locali per mezzo del trascinamento diretto (drag and drop) in alternativa al pulsante di upload con utilizzo della finestra di navigazione dei file
  • aggiunta dei formati compressi RAR e 7ZIP a quelli già riconosciuti e gestiti da WordPress
  • menu a comparsa (flyout menu) che rendono più veloce e immediata la selezione delle opzioni nell’interfaccia di backend
  • integrazione della barra di amministrazione con quella della Bacheca e visualizzazione contestuale dei menu a seconda dell’area di lavoro in cui ci si trova
  • guida in linea suddivisa per aree e contesto in modo da offrire un’informazione mirata durante l’esplorazione delle varie funzioni disponibili (inoltre, ogni nuova caratteristica sarà segnalata da una ‘nota’ quando disponibile)
  • miglioramento delle funzioni che segnalano e gestiscono il lavoro contemporaneo di più utenti sui contenuti
  • importazione da Tumblr
  • riposizionamento dei widget al cambio di tema (i widget saranno riconfigurati come li avevate posizionati in un tema precedente qualora decidiate di tornare a utilizzarlo)
  • altri miglioramenti a livello di codice, ovvero “sotto il cofano”, come una gestione più flessibile dei permalink, maggiore compatibilità con caratteri come gli apici e altri nei titoli, aggiornamento delle librerie JQuery e altre novità che saranno soprattutto utilizzate da chi sviluppa temi e widget con una positiva ripercussione sui webmaster

Che dire a questo punto? Un grazie di cuore a Matt e a tutta la comunità di sviluppatori che rende ancora una volta ancora più perfetto e potente il nostro CMS perferito!