L’Autore

Bonaventura Di BelloBonaventura Di Bello non è sempre stato un webmaster, anche se utilizza il web in modo “attivo” da quanto esso esiste così come, negli anni precedenti, ha utilizzato Internet prima dell’avvento dei browser, con i suoi strumenti basati solo su testo e, prima ancora che la Rete fosse realtà, le banche dati e le BBS.
Il suo primo libro dedicato alla Rete delle Reti è stato “Internet Tour ‘95” (Xenia Edizioni, 1995), un volume che già faceva seguito a una carriera giornalistica e divulgativa iniziata almeno dieci anni prima e preceduta da quella di sviluppatore di “interactive fiction”, fenomeno videoludico allora noto come “giochi d’avventura”, per gli home computer più diffusi dell’epoca.
Nei decenni di evoluzione digitale e tecnologica, la sua carriera giornalistica è passata in modo naturale dalla carta (mai realmente abbandonata) ai cd-rom multimediali e, da questi, al web, con un’esperienza anche nel blogging professionale.
Al suo ruolo di divulgatore ha affiancato, parallelamente, quello di docente e trainer personale e di gruppo, affinando le tecniche di insegnamento in presenza e a distanza (e-learning) e l’utilizzo dei tutorial, dei video-tutorial e della tele-formazione.
Sempre attento alle mutazioni della tecnologia, ha seguito e trattato l’evoluzione dei dispositivi informatici e delle relative piattaforme fino ai moderni smartphone e tablet, così come l’evolversi del web 2.0 e dei social network, acquisendo di volta in volta gli strumenti e le conoscenze per utilizzare al meglio ogni nuova piattaforma e software, online e offline, sempre pronto a diffonderne in modo chiaro e originale aspetti e caratteristiche, con un linguaggio adatto anche ai meno esperti, affi nato dalla lunga carriera formativa, oltre che divulgativa.
Potete seguirlo sul suo blog personale (in italiano e in inglese) e leggere il suo profilo su WikiPedia, ma per scoprire altro sulla sua carriera vi basta ovviamente cercare il suo nome su Google e altri motori di ricerca.